4 marzo 2009

A seguito dell'adunanza del 19 febbraio 2009, il Consiglio di Stato ha emesso parere positivo sullo schema di decreto attuativo interministeriale, relativo ai criteri ed alle modalità di conclusione delle transazioni. Da esso traspaiono i limiti entro i quali verranno determinati gli importi spettanti a ciascuno interessato. Si tratta di importi che, in effetti, sono coerenti con quelli previsti, nell'ambito della precedente transazione, dal decreto del Ministro della Salute del 3 novembre 2003, pubblicato nella gazzetta ufficiale n. 280 del 2 dicembre 2003.

Gli importi appaiono articolati nelle tre seguenti categorie:
- € 619.748,28 per gli aventi causa di danneggiati deceduti;
- € 464.811,21 per i danneggiati viventi per i quali vi sia almeno una sentenza favorevole;
- € 413.165,52 per i danneggiati viventi per i quali non vi è ancora alcuna sentenza favorevole.

In allegato copia del decreto attuativo della legge in oggetto per la fissazione dei criteri per la definizione delle transazioni con soggetti emofilici

Visualizza l'allegato

Per qualsiasi informazione o necessità contattaci.

+39 3756641339

Via del Campofiore, 102 – 50136 Firenze

Ultime comunicazioni

Iscriviti alla newsletter

© 2022 – A.T.E.. Tutti i diritti riservati.